06 9450 2941 [email protected]

Soffri il caldo e ti chiedi come scegliere un condizionatore? Questa è una domanda importante se stai valutando l’installazione di un condizionatore  in casa o in ufficio perché ci sono diversi fattori di cui tenere conto, eccone 5 consigli per non sbagliare scelta.

  • La grandezza del locale da rinfrescare
  • Quante persone soggiornano nel locale
  • Quanto tempo prevedi che debbano trascorrere nel locale
  • Il locale è esposto al sole? Se si per quanto tempo?
  • Il locale è isolato dal punto di vista termico?
  • Meglio il condizionatore o il climatizzatore?

Cerchiamo di dare una risposta a queste domande che ti aiuteranno a capire come scegliere un condizionatore.

Come scegliere un condizionatore: valutazioni preliminari

Sbagliare la scelta del climatizzatore può farti perdere soldi e tempo ecco perché occorre pensare bene alle domande che poste sopra prima dell’acquisto.

Quanto è grande il locale da rinfrescare?

Calcolare i metri quadri prima di scegliere il condizionatore o il climatizzatore è fondamentale perché il rischio è quello di sottodimensionare o sovradimensionare l’impianto. Il risultato? Potresti ritrovarti con un locale non sufficientemente fresco perché il condizionatore non è proporzionale all’ambiente da rinfrescare (ovviamente più il locale è grande più devono essere elevati i Watt del condizionatore), oppure ritrovarti con un impianto di aria condizionata troppo potente rispetto ai metri quadri del locale con un notevole spreco di energia.

Quante persone sostano nel locale?

Anche qui la potenza del condizionatore deve essere proporzionale alla quantità di persone che soggiornano all’interno di un locale. Fa differenza se in un locale soggiornano 3 persone piuttosto che 30. Quindi dopo aver valutato i metri quadri del locale bisogna fare anche una media di quante persone passeranno il tempo i quell’ambiente e per quanto tempo.

Il locale è esposto al sole? Se si per quanto tempo?

Un ambiente esposto al sole ha più difficoltà ad essere rinfrescato rispetto ad un locale non esposto alla luce solare. Questa valutazione va fatta prima di scegliere il condizionatore perché avrai bisogno di un climatizzatore con una potenza maggiore.

Il locale è isolato dal punto di vista termico?

Gli ambienti isolati termicamente hanno minori dispersioni di calore. Di conseguenza il raffreddamento della stanza è più facile e si consegue in minor tempo.

Meglio il condizionatore o il climatizzatore?

In questo caso più che pensare a cosa è meglio o peggio bisogna pensare a quale obiettivo ti prefiggi. Vuoi solo rinfrescare l’ambiente nei mesi più caldi o vuoi anche che il tuo impianto possa anche riscaldarti nei mesi più freschi?

La differenza fra condizionatore e climatizzatore consiste nel fatto che mentre il primo ti permette solo di raffreddare l’aria, il secondo (climatizzatore) ti permette anche di riscaldarti in inverno perché è dotato di una pompa di calore.

Anche in questo caso comunque valgono le valutazioni di cui sopra. Se ti chiedi come scegliere un climatizzatore le cose che devi tenere in considerazione sono le stesse, ossia i metri quadri del locale da riscaldare, il numero delle persone all’interno del locale, la presenza di un isolamento termico.

Dopo la scelta

Una volta che avrai scelto il tuo impianto di condizionamento la sua efficienza dipenderà molto da una buona attività di manutenzione e pulizia.

Gli impianti di condizionamento, come tutti gli apparati elettrodomestici, sono soggetti all’usura e nel tempo possono dare problemi. Se sei già in possesso di un impianto e stai riscontrando difficoltà ti consigliamo di contattare il nostro servizio di riparazione e assistenza condizionatori

 
 
CHIAMA SUBITO 069450 2941
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

069450 2941